Gentili pazienti,
abbiamo lavorato alle situazioni urgenti in ogni momento di questo periodo epidemico, ma da circa 4 settimane abbiamo ripreso gradualmente l’attività con i nuovi protocolli che sono stati proposti dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS).
Dopo aver risolto i casi più urgenti, stiamo privilegiando i pazienti che avevano terapie in corso e tutte le prestazioni che la Regione ci ha chiesto di interrompere durante il picco epidemico e che adesso possiamo riprendere.
Sopratutto ora comunque ci rendiamo conto che un’applicazione scrupolosa delle norme proposte dall’ISS per la sicurezza dello studio odontoiatrico nella fase 2 dell’epidemia sta rallentando la nostra attività quotidiana e penalizzando prestazioni importanti come visite periodiche, detartrasi e richiami per controlli che, in alcuni casi, dobbiamo spostare anche di qualche mese.
Stiamo facendo tutto il possibile per soddisfare le esigenze di ogni paziente, ma in questo momento, più che in altri periodi, ci sentiamo responsabili non solo della salute del cavo orale ma anche di quella generale di chi frequenta lo studio e degli operatori che ci lavorano.
Sperando che anche questa situazione venga superata il prima possibile vi faccio i miei più distinti saluti;