L’apnea notturna è uno dei disturbi del sonno ed è caratterizzata da una riduzione o un’interruzione della respirazione.

Un’apnea si verifica quando si smette di respirare per 10 secondi o più durante il sonno o anche quando inspirando si raccoglie meno del 25% d’aria di un respiro normale per un periodo che dura 10 secondi o più.

L’apparecchio dentale per la cura delle apnee tiene la mascella e la lingua in avanti rispetto al palato. Questo piccolo incremento di diametro delle vie aeree spesso è sufficiente per controllare le apnee.

Naturalmente l’applicazione dell’apparecchio da parte dell’odontoiatra deve essere preceduto da una diagnosi corretta del disturbo visto che le apnee notturne sono di varia origine e gravità e spesso richiedono per il loro trattamento l’intervento di vari specialisti