Russamento, sonnolenza diurna, perdita di attenzione e sensazione di stanchezza.

Sono solo alcuni dei sintomi di una patologia di cui in Italia soffrono, spesso senza esserne consapevoli, circa 2milioni di persone.

È la Sindrome dell’apnea ostruttiva nel sonno, un disturbo caratterizzato da ripetute pause nella respirazione durante il riposo notturno dovute all’ostruzione delle vie aeree.

Lo studio aderirà all’iniziativa ANDI che vuole diffondere una maggiore consapevolezza nei confronti di questa spesso misconosciuta patologia.Lo studio si presta a fornire una visita gratuita dedicata allo screening di questa  patologia ai pazienti che lo richiedono nel periodo tra il  15 e il 22 marzo. Se pensi di poter  essere portatore di questa patologia che ha purtroppo importanti ricadute su vari apparati (cardiovascolare prima di tutto)puoi venire in studio, ricevere corrette informazioni sulla patologia e con noi compilare questionari dedicati.Se risulterà dalla visita che esiste la possibilità che tu possa essere portatore di tale patologia    verrai  invitato ad approfondire la visita presso un centro specialistico del sonno per esami più approfonditi e per la definizione di terapie mirate.